domenica, 11 febbraio 2018

Agrivillage una continua presa in giro

http://pdsd.it/2155

“La saga di Agrivillage orchestrata dal vicepresidente Gianluca Forcolin ormai è uno sceneggiato scadente. L’ennesimo rinvio senza motivazioni concrete di un progetto fumoso in tutto: i finanziamenti, gli obiettivi, l’impatto ambientale, i risultati. Non possiamo che esprimere solidarietà alle persone che a suo tempo furono invitate a mandare il curriculum per l’imminente apertura, e che sono state prese in giro.
Una presa in giro ancora più clamorosa perché arriva da chi ha sempre accusato di annuncite l’amministrazione di San Donà” dichiara la segretaria del PD di San Donà, Sandra Sandre.
Dall’altra sponda del Piave, le fa eco il segretario dem Fabio Mariuzzo: “Un ulteriore elemento preoccupante è il silenzio calato a Musile sulla questione, che rispetto al periodo delle amministrative, ora viene trattata quasi come un corpo estraneo che la Lega si trova tra le mani. Ciò che si respira in consiglio comunale e a livello pubblico, a Musile, è la sensazione che alla prova dei fatti vi sia un’insufficienza nella capacità di gestione del progetto, che manca di concretezza a ormai tre anni dal lancio”


Lascia un commento


*obbligatorio
**obbligatoria, non verrà pubblicata